IL CALENDARIO DEL PESCATORE
Cosa e come pescare ad APRILE
Home Page

Spinning  Black Bass Ad aprile i Black Bass si avvicinano alle sponde perchè è vicino il momento della riproduzione.  Li possiamo quindi pescare a vista dalla riva cercando di individuarli nei bassi fondali ed insidiarli con esche siliconiche, in particolare con i "Worms" (vermi).   La canna è bene che sia un po' lunga (tra 2,5 e 3 metri) per agevolare l'azione di pesca dalla riva, inoltre è bene usare un filo relativamente sottile (0,20) data la leggerezza di questo artificiale.
Spinning Trota  Passata la kermesse dovuta all'apertura della trota i torrenti di montagna si spopolano di pescatori.  E' il momento di ritirare fuori l'attrezzatura da spinning (canna da 1,80 m, mulinello leggero, filo dello 0,20, rotanti da 5-6 grammi tipo Mepps 2 e Martin 6) e tentare di insidiare in tranquillità le trote superstiti.
Legering  Con l'avanzare della bella stagione i ciprinidi riprendono in pieno la loro attività.  Il legering è la tecnica ideale per insidiarli soprattutto perchè è praticabile in qualsiasi corso d'acqua con corrente e anche nei grandi fiumi come il Tevere. L'esca è ovviamente il bigattino mentre la pastura potrà essere a base di sfarinati da fondo mischiata agli stessi bigattini (in questo caso usare un pasturatore aperto) oppure solo a base di bigattini (in questo caso usare un pasturatore chiuso).  Il mulinello va caricato con uno 0,16 affondante, la lenza può essere dello 0,10 (o 0,12 in caso di pesci di grande taglia).
Pesca a passata Siamo in uno dei periodi migliori per la pesca a passata a barbi e cavedani nei fiumi.  Il barbo predilige le zone con corrente veloce, magari interrotta da grossi sassi, il cavedano le zone con acqua piatta e corrente lenta.  A secondo dell'itinerario di pesca scelto, si può usare la canna fissa da 7-8 metri oppure la bolognese. Come esca il bigattino.  Amo del 18-19, lenza madre dello 0,12, finale dello 0,08 o 0,10, galleggiante e piombatura da definire in funzione della corrente e della profondità. Meglio pescare le prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio, prima del tramonto. Per ottenere dei buoni risultati è consigliabile pasturare.
Spinning  Luccio In questo periodo il Luccio tende a rimanere sul fondo poco disposto a considerare un'esca ritirata a galla o a mezz'acqua. Occorre quindi presentargli un' esca facile da attaccare e che non fugga troppo velocemente. Una buona possibilità per dedicarsi allo spinning è rappresentata dall'uso dello spinner bait, recuperato in modo lento e poco regolare in tutte quelle zone dove il pesce potrebbe avere la propria tana.


Privacy Policy